giorno: i mercoledì 15/05, 22/05, 29/05, 5/06

orario: 21-23

docente: Umberto Mosca

sede corso: sala Arci – via Verdi 34 Torino

costo: 70 euro (58 euro per chi ha la tessera Aiace)

ISCRIVITI QUI


    • ANIME NERE.Un viaggio tra cinema e letteratura noir

     

    • 4 appuntamenti, curati dallo scrittore Enrico Pandiani, dedicati a 4 classici della letteratura noir che sono diventati quattro capolavori del cinema. Un percorso tra parole e immagini attraverso un genere che da sempre ha saputo raccontare il lato oscuro dell’uomo e della società. Ciascun film ha una sua particolare valenza e le quattro riduzioni cinematografiche sono molto differenti in quanto a fedeltà all’originale, lavoro sui personaggi e modo di affrontare argomenti contemporanei al momento dell’uscita.
    • Le quattro serate saranno dedicate a:
    • Il mistero del falco (di J. Huston, 1941) tratto dal romanzo Il falcone maltese di Dashiell Hammett (1929)
    • Il lungo addio (di R. Altman, 1973), tratto dal romanzo omonimo di Raymond Chandler (1953)
    • The Gunman (di P. Morel, 2015), tratto dal romanzo Posizione di tiro di Jean Patrick Manchette (1981)
    • Jackie Brown (di Q. Tarantino, 1997), tratto dal romanzo Punch al rum di Elmore Leonard (1992).

 

giorno: i lunedì 18/02, 25/02, 4/03, 11/03

orario: 21-23

docente: Enrico Pandiani

sede corso: Unione culturale Franco Antonicelli (via C. Battisti 4)

costo: 70 euro (58 euro per chi ha la tessera Aiace)

ISCRIVITI QUI


            • DISNEY CONTRO TUTTI. 

 

Walt Disney è stato una delle incarnazioni più riuscite dell’American Dream novecentesco. Agli occhi del grande pubblico è l’Esopo del XX secolo, l’uomo che ha ricreato le fiabe, inventato l’icona Topolino e dato forma all’impero del sogno. Eppure Disney è stato anche, e per certi versi è ancora, il personaggio più discusso della storia dei cartoon. Tra dispute legali per i diritti dei personaggi più noti, gli scioperi degli animatori, le collaborazioni con il maccartismo, i complessi rapporti famigliari e accuse di antisemitismo, la sua impresa visionaria è segnata da controversie e polemiche dalle sue origini fin oltre la morte di Walt.

D’altra parte l’influenza di Disney è indiscutibile e gran parte del cinema di animazione americano è nato, si è rafforzato e ha preso il volo proprio in antitesi o per reazione al modello disneiano: dalla sensuale Betty Boop dei Fratelli Fleischer, all’irriverente Tex Avery, dai folli inseguimenti dei Looney Tunes della Warner Bros all’umorismo critico di Mr Magoo e della UPA.

Nel corso dei quattro incontri analizzeremo la figura di Walt Disney a tutto tondo e lo faremo per contrasti e raffronti, senza limitarci all’agiografia più convenzionale, ma soffermandoci sui nodi mai sciolti, le ambiguità ideologiche e, soprattutto, i rapporti conflittuali e fecondi con i competitors.

Partiremo quindi dagli scontri artistici con altri colossi dell’animazione degli anni ’20 e ’30 (Topolino contro Braccio di Ferro) per poi inoltrarci nei complessi rapporti famigliari di Walt con l’onnipresente fratello Roy (Disney contro Disney). Analizzeremo i rari cortometraggi animati di propaganda bellica (Disney contro i nazisti) senza trascurare i duri scontri sindacali che hanno favorito un esodo degli animatori estremamente fecondo per la concorrenza (Disney contro i suoi). Approfondiremo infine i confronti riguardanti diverse visioni della creatività, della grafica e del senso del comico (Topolino contro la forza di gravità: Disney contro Tex Avery) e quelli incentrati sulle diverse modalità produttive legati alla capacità di introiettare le novità tecnologiche degli anni 2000 (dal tavolo di animazione al computer: Disney contro Pixar).

giorno: i mercoledì 27/03, 3/04, 10/04, 17/04

orario: 21-23

docente: Andrea Pagliardi

sede corso: sala Arci – via Verdi 34 Torino

costo: 70 euro (58 euro per chi ha la tessera Aiace)

ISCRIVITI QUI


            • AIACE E ….

            • AIACE E CIRCOLO DEI LETTORI: 

 

Un percorso con e sul perdono al cinema. Pedinando il perdono, il suo senso, le sue ragioni, la sua fisicità. Il perdono è una condizione, uno stato, un sentimento e, necessariamente, un’azione. Lo si va a scoprire, e se ne discute, attraverso tre pellicole. Oltre che vederlo insieme però, il film, proviamo anche ad abitarlo. Ci fermiamo ogni tanto. Prendiamo il nostro spazio per approfondire gli spunti, per mettere le nostre parole sulle immagini e indagare e confrontarsi, così da poter ricavare un’idea più precisa del perdono, che contiene il perdonare e l’essere perdonato, il perdersi e il ritrovarsi.

Il corso, curato dallo scrittore e giornalista Gian Luca Favetto, si struttura in tre incontri in cui verranno presi in analisi: Nella valle di Elah (di P. Haggis, 2007), Sacco e Vanzetti (di G. Montaldo, 1971), Tre manifesti a Ebbing, Missouri (di M. McDonagh, 2017)

 

giorno: i mercoledì  3/04, 10/04, 17/04

orario: 18-20

docente: Gian Luca Favetto

sede corso: Circolo dei lettori (via Bogino 9)

costo: 42 euro (30 euro per soci Carta Plus e Aiace)

Il corso è realizzato in collaborazione con il Circolo dei lettori per le iscrizioni contattare la loro segreteria.


          • AIACE WINTER SCHOOL

             

          • IL RITMO DELLE IMMAGINI

Un workshop di due giorni per avvicinarsi e approfondire le dinamiche e le tecniche di montaggio per film di finzione o documentario. Dopo una breve introduzione storica e teorica che si soffermerà anche sulla  presentazione dei principali programmi di montaggio, si analizzeranno due case history con la visione di alcune sequenze tratte dai film Nico 1988 (di Susanna Nicchiarelli, 2017) e Numero Zero. Alle origini del rap italiano (di Enrico Bisi, 2015).

Verranno poi aperti i progetti originali di montaggio dei film per analizzare direttamente le fasi che partono dallo screening del girato fino ad arrivare alle scelte definitive che costituiranno il film.

giorni: sabato 13 e domenica 14 aprile 2019

orario: 10-18

docenti: Enrico Bisi e Stefano Cravero

sede corso: via Catania 18 presso Base Zero

costo: 112 euro (100 per chi ha la tessera Aiace)

ISCRIVITI QUI

 


PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:

email: segreteria@aiacetorino.it

tel. 011538962

Con il contributo di