CORSI PRIMAVERA 2018

Aiace Torino organizza per la primavera una masterclass di due giorni dedicata alla regia cinematografica. Il corso curato dai fratelli Gianluca e Massimiliano De Serio è un workshop di tipo pratico che permetterà di avvicinarsi alla regia cinematografica offrendo le linee guida per realizzare un prodotto audiovisivo. Dopo un’introduzione metodologica con la riproposizione di alcuni esempi di ripresa cinematografica e le testimonianze dei due registi, sia nell’ambito del cinema documentario che di finzione, la masterclass prevederà due sessioni di tipo laboratoriale con l’obiettivo di progettare ed elaborare un prodotto audiovisivo di genere documentario o di finzione.

Docenti: Gianluca e Massimiliano De Serio

Periodo di svolgimento: Sabato 14 e Domenica 15 aprile

Sede corso: Hangar Studio, via Vanchiglia 16

Orario: 10:00 – 18.00

Costo a persona: 200 euro

Per coloro che fossero interessati a partecipare chiediamo di specificare se in possesso di un dispositivo per effettuare le riprese.

Informazioni e iscrizioni: segreteria@aiacetorino.it o telefonare al n. 011/538962

 

Aiace Torino organizza per la primavera 2018 una masterclass di approfondimento dedicata al mestiere della critica cinematografica. Il corso che si svolgerà il 5 maggio in orario 10-18 presso Hangar Studio (via Vanchiglia 16) è curato da Carlo Griseri e Luca Pacilio e prevede un workshop di tipo teorico e pratico che consentirà di approcciarsi alla critica cinematografica da un punto di vista metodologico, con brevi cenni storici e approfondimenti relativi ai cambiamenti occorsi nell’esercizio della funzione critica con l’avvento del web e offrendo nozioni base per realizzare un testo critico.Dopo un’introduzione teorica arricchita da casi di studio di alcuni tra i principali critici cinematografici italiani e da un generale aggiornamento sullo stato dell’arte della critica in Italia, la masterclass prevederà una sessione di tipo laboratoriale pensata con l’obiettivo di costruire e realizzare un testo critico relativo ad alcune opere audiovisive proposte nella giornata.

Docenti: Carlo Griseri e Luca Pacilio

Periodo di svolgimento: Sabato 5 maggio

Orario: 10:00 – 18.00

Sede corso: HANGAR studio, via Vanchiglia 16

Costo: 100 euro

Informazioni e iscrizioni: segreteria@aiacetorino.it o telefonare al n. 011/538962

  • ll ritmo delle immagini. Masterclass sul montaggio cinematografico

    Il corso curato da Enrico Bisi e Stefano Cravero prevede un workshop di tipo teorico e pratico che consentirà di avvicinarsi al montaggio cinematografico con un approccio metodologico, partendo dalla riproposizione di alcuni esempi che mettano a fuoco le molteplici possibilità di narrazione del montaggio, per poi offrire una visione panoramica dei software e delle applicazioni disponibili per effettuare il montaggio.

    Dopo un’introduzione teorica, la masterclass prevederà una sessione di tipo laboratoriale in cui i partecipanti proveranno a mettere in pratica quanto appreso montando brevi sequenze di film o di propri elaborati. Il percorso può essere un ulteriore approfondimento per coloro che hanno partecipato alla Masterclass di regia cinematografica.

    Per coloro che fossero interessati a partecipare si prega di specificare se dispongono di un pc portatile.

    Docenti: Enrico Bisi e Stefano Cravero

    Periodo di svolgimento: Sabato 12 e Domenica 13 maggio 2018

    Orario: 10-18

    Sede corso: HANGAR studio, via Vanchiglia 16

    costo: 200 euro

    Informazioni e iscrizioni: segreteria@aiacetorino.it o telefonare al n. 011/538962

     

 

  • “Una tribù che danza”Nuovi strumenti, nuovi linguaggi tra danza e cinema. Workshop intensivo a cura di COORPI e Aiace TorinoVideodanza, screendance o screen choreography è il termine contemporaneo comunemente utilizzato per indicare una creazione di danza attraverso l’uso del video, inteso quest’ultimo non tanto quale strumento accessorio ma piuttosto in qualità di oggetto filmico esso stesso in grado di generare un linguaggio espressivo autonomo. In tale pratica artistica il movimento è elemento primario dell’opera, così come il dialogo nei film narrativi convenzionali o la musica nei video musicali. La videodanza ha il privilegio di poter abitare una zona liminale: un continuo movimento trasversale, un dialogo sempre aperto tra arte, danza e tecnologia.Il workshop che è curato dall’Associazione Coorpi e da Aiace Torino e si svolgerà il 26 maggio dalle 10 alle 18 presso Hangar Studio (via Vanchiglia 16) offre ai partecipanti l’opportunità di svolgere un percorso esperienziale alla scoperta della videodanza con nuove prospettive derivanti dalla combinazione inedita di competenze tecniche, intuizione e uso trasversale di linguaggi e codici stilistici legati a questa forma d’arte (movimento, suono e immagine), grazie alla guida e al confronto con professionisti del settore: artisti, esperti, coreografi/ performer e registi/ videomaker.PROGRAMMA DEL WORKSHOPVideodanza – dalle origini ad oggi

    Trent’anni fa irrompeva la video danza e si affermava come disciplina autonoma nell’ambito della danza. Da quasi vent’anni non vi sono più rassegne di video danza in Italia. Cosa è successo in questo arco di tempo sino al recentissimo successo della danza in TV attraverso Roberto Bolle? L’apporto che personalmente e con il patrimonio dell’archivio di Cro.me  si intende mettere a disposizione per una conferenza/conversazione è una veloce cronistoria della video danza, illustrata soprattutto dalla proiezione di schegge dei video che sono considerati le icone del processo di crescita di questa creativa area di espressione della danza. Si intende soprattutto quelle opere nate o prodotte esclusivamente per la cinepresa o la telecamera, tralasciando in questo ambito le riprese o la rielaborazione di  coreografie concepite per il palcoscenico. Questo per illustrare le principali caratteristiche della video danza e la sua evoluzione sino alle attuali tendenze determinate dal grande palcoscenico del web e degli smart devices.

    Interviene Enrico Coffetti – direttore di Cro.me.

    Due casi di successo: il contest “La danza in 1 minuto” e la residenza artistica sui linguaggi della videodanza “CAMPO LARGO”

    Il contest La danza in 1 minuto è di fatto un unicum nel suo genere in ambito nazionale: è il primo esperimento di Social Contest on line di videodanza, giunto alla sua settima edizione. “Campo Largo” è la prima residenza artistica di videodanza in Italia. A partire dalla visione delle opere transitate dal contest e dalla residenza creativa si procederà ad una esplorazione/riflessione su come l’avvento del digitale e di nuovi dispositivi, coniugati ad un metodo contemporaneo di approccio alla realizzazione di un progetto artistico di videodanza a 360 gradi, abbiano profondamente influenzato i modelli di produzione e fruizione delle opere video, intercettando le tecniche e i linguaggi di giovani artisti.

    Intervengono Cristiana Candellero e Lucia De Rienzo – direttrici artistiche di COORPI.

    Genesi di un’opera di videodanza – workshop pratico di realizzazione di un corto.

    A partire dalla sua concezione fino al montaggio quali sono le diverse sfide che richiede la realizzazione di un’opera di videodanza? L’indagine parte dall’esperienza del videomaker e coreografo Alain El Sakhawi, della Compagnia Zappalà Danza Centro di Produzione della Danza / Scenario Pubblico, vincitore del Premio Speciale Sostegno alla Produzione al contest La danza in 1 minuto. Nella seconda parte dell’intervento sarà sperimentata la creazione in situ di un piccolo cortometraggio di danza con i partecipanti del workshop.

    Interviene Alain El Sakhawi – danzatore, coreografo e videomaker

     Docenti: Enrico Coffetti, Cristiana Candellero, Lucia De Rienzo, Alain El Sakhawi.

    Periodo di svolgimento: Sabato 26 maggio

    Orario: 10-18

    Sede corso: HANGAR studio, via Vanchiglia 16

    costo: 100 euro

Informazioni e iscrizioni: segreteria@aiacetorino.it o telefonare al n. 011/538962

 

LGBT word cloud on a white background.
  • Essere Visto e Vedere

Serata evento Aiace Torino in collaborazione con Lovers Film Festival – Torino Lgbtqi Visions.

Mercoledì 28 marzo alle ore 21.00 presso Hangar studio si terrà l’evento sul Queer attraverso la performance cinematografica e teatrale curato dal Prof. Antonio Pizzo, docente dell’ Università degli studi di Torino (Dams).

L’ingresso alla serata è di 20 euro con tessera Aiace Torino.

Sconto studenti a 10 euro con tessera Aiace Torino.

Per informazioni: segreteria@aiacetorino.it

 

 

I CORSI DI GENNAIO

 Il cinema documentario. Le infinite letture del reale

Il cinema documentario è oggi un “genere” radicato nel sistema industriale e nell’immaginario collettivo, capace, più di ogni altro genere, di interpretare la realtà in cui viviamo. Ormai maturo e diffuso, il cinema documentario si ramifica in diverse direzioni, prende strade inedite, sperimentali, abbracciando e contaminando il cinema di finzione, ma anche il teatro e le arti performative.

Con questo corso si intende intraprendere un viaggio nelle forme molteplici che il documentario assume, offrendo gli strumenti per decodificare il suo linguaggio, scoprire e riconoscere gli stili e gli approcci registici contemporanei.

Docenti: Gianluca e Massimiliano De Serio

Mercoledì: 10/01, 17/01, 24/01, 31/01, 7/02, 14/02, 21/02

h.19-21

Sede corso: HANGAR studio, via Vanchiglia 16

Costo: 100 €

 

Introduzione al linguaggio cinematografico. Parte Seconda

Il percorso è volto a raccontare la storia del cinema e il suo linguaggio attraverso gli autori e le correnti cinematografiche più significative. Partendo dai primi anni Venti fino ad arrivare alla contemporaneità si analizzeranno le caratteristiche del linguaggio cinematografico presentando i differenti stili registici, i generi e l’evoluzione dei dispositivi e dei supporti.

Docente: Matteo Pollone

Lunedì: 8/01, 15/01, 22/01, 29/01, 5/02

orario: 19-21

Sede corso: Lubiani Tecnologie, via Vincenzo Monti 12/i

 

Costo: 70 €

 

Gli imperdibili. Autori e tendenze dell’ultima stagione

Una serie di incontri in ognuno nei quali viene analizzato un film significativo della scorsa stagione cinematografica, con l’obiettivo di restituire la complessità della produzione e delle tendenze internazionali, tra scelte di stile, caratteristiche narrative e originalità tematica delle varie opere.

Quest’anno si parlerà di :

  • LA LA LAND
  • JACKIE
  • TUTTI VOGLIONO QUALCOSA
  • MANCHESTER BY THE SEA
  • LA VENDETTA DI UN UOMO TRANQUILLO
  • ARRIVAL
  • PAROLA DI DIO
  • CUORI PURI
  • VELOCE COME IL VENTO
  • SULLY

Docenti: Michele Marangi, Umberto Mosca

Giovedì: 9/11, 16/11, 23/11, 7/12, 14/12, 21/12, 11/01, 18/01, 25/01, 1/02

orario: 21-23

Sede corso: Lubiani Tecnologie, via Vincenzo Monti 12/i

Costo: 140 €

Le iscrizioni si raccolgono presso:

Segreteria AIACE Torino
Galleria Subalpina 30
orario di apertura: lunedì – giovedì ore 15:30 – 18:00 e venerdì 13:00 – 17:00
tel. 011 538962 – 011 5067525
segreteria@aiacetorino.it

I corsi partiranno soltanto al raggiungimento del numero minimo di 20 iscritti. La segreteria di Aiace Torino provvederà a confermare via mail con ragionevole anticipo l’attivazione del corso per permettere di procedere al pagamento. Non si potrà partecipare al corso se non si sarà provveduto a saldare la quota di iscrizione.

Il pagamento della quota dei corsi può avvenire presso la Segreteria AIACE tramite contanti o POS, oppure tramite bonifico bancario.