Nell’ambito della prima edizione dei Job Film Days (JFD) – il festival cinematografico sulle tematiche del lavoro e dei diritti promosso dall’associazione Sicurezza e Lavoro con Museo Nazionale del Cinema, Magistratura Democratica, Cgil, Cisl e Uil di Torino, Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Ismel – Polo del ’900, Aiace, Circoscrizione 1 – Città di Torino e altri enti per celebrare i 50 anni dello Statuto dei Lavoratori – l’associazione Sicurezza e Lavoro, in collaborazione con Inail Piemonte, ha indetto il Premio Cinematografico Jfd – Inail “Lavoro 2020” sulle tematiche del lavoro, riservato a cortometraggi, sia editi che inediti, anche in animazione, in lingua italiana oppure sottotitolati in italiano, della durata massima di 30 minuti, prodotti negli ultimi anni (2018-2019-2020).

In palio tre premi in denaro, con il contributo di Inail Piemonte, per un importo complessivo di Euro 5.000 (Euro 2.500 per il primo classificato; Euro 1.500 per il secondo classificato; Euro 1.000 per il terzo classificato) Saranno assegnati a insindacabile giudizio di una Giuria, presieduta dal regista Mimmo Calopresti.

Verranno premiati i migliori filmati (cortometraggio, breve documentario, reportage video giornalistico oppure opera di mobile journalism) che raccontino uno o più aspetti del mondo del lavoro. Ad esempio: questioni legate a salute e sicurezza, tutele e diritti, rischi emergenti, il lavoro ai tempi della pandemia, problemi occupazionali, nuove professioni, auto-imprenditoria, lavoro femminile, lavoro dei migranti, lavoro artigiano, lavoro penitenziario, lavoro domestico, invecchiamento lavorativo, inserimento lavorativo di persone con disabilità, re-inserimento sociale e lavorativo anche attraverso la pratica sportiva di persone vittime di infortunio e malattie professionali, ecc.

Per i suoi primi 10 anni di attività e per i 50 anni dello Statuto dei Lavoratori – dichiara il direttore di Sicurezza e Lavoro, Massimiliano QuiricoSicurezza e Lavoro, che da tempo per promuovere la cultura della salute e sicurezza sul lavoro propone premi e iniziative anche in ambito cinematografico, si regala un Festival (i Job Film Days) e, grazie al sostegno di Inail Piemonte, un ricco Premio Cinematografico. Chiediamo a registi, videoreporter e mobile journalist di ogni età, italiani e non, di raccontarci la propria visione del lavoro e dei diritti di lavoratori e lavoratrici. Diritti troppo spesso violati, anche in questa difficile fase legata all’emergenza Covid-19, ma troppo poco raccontati”.

Il festival cinematografico Job Film Days, inserito nell’ambito della manifestazione Torino Città del Cinema 2020 – commenta Giovanni Asaro, direttore regionale dell’Inail Piemonte – costituisce senza dubbio un’importante opportunità per portare all’attenzione del pubblico i diritti dei lavoratori e gli aspetti riguardanti la loro salute e sicurezza, da sempre al centro dell’impegno dell’Istituto. Con grande interesse l’Inail Piemonte aderisce al Premio Cinematografico ‘Lavoro 2020’, concorso istituito all’interno del festival per selezionare i tre migliori cortometraggi prodotti negli ultimi anni sulle tematiche del lavoro. La potenza delle immagini e la contaminazione dei linguaggi su tematiche complesse come la prevenzione degli infortuni, il reinserimento lavorativo delle persone con disabilità, le diversità di genere, ecc., sono in grado toccare la sfera delle emozioni per raggiungere le coscienze di tutte e tutti e in particolare delle giovani generazioni, originando una diffusa consapevolezza della tutela della dignità del lavoro e della sicurezza del lavoro”.

Con grande piacere  – spiega Annalisa Lantermo, direttrice del Festival, referente scientifica di Sicurezza e Lavoro – proponiamo i Job Film Days, una rassegna sui film più significativi sui temi del lavoro degli ultimi tre anni. Vogliamo offrire uno spaccato del mondo del lavoro di oggi, nei suoi vari aspetti: dal lavoro delle donne e dei migranti alle battaglie per la conquista dei diritti di lavoratori e lavoratrici e per la difesa del posto di lavoro, dai ‘nuovi’ lavori della gig economy allo stress lavoro correlato. Uno spazio significativo del festival sarà dedicato alle battaglie di lavoratori, lavoratrici e sindacati che hanno portato alla nascita dello Statuto dei Lavoratori, ancora adesso estremamente attuale. I JFD, progetto che ha visto sin dall’inizio un importante coinvolgimento dei nostri autorevoli partner, saranno un’occasione per riflettere insieme, attraverso la visione cinematografica, sulle odierne problematiche del mondo del lavoro”.

I Job Film Days si inseriscono nell’ambito del progetto Torino Città del Cinema 2020 di Città di Torino, Museo Nazionale del Cinema e Film Commission Torino Piemonte, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, in collaborazione con Regione Piemonte, Fondazione per la Cultura Torino.

Segui Sicurezza e Lavoro su Facebook, Twitter e Instagram.

Contatti:

Massimiliano Quirico

direttore@sicurezzaelavoro.og

tel. 339/412.61.61

www.sicurezzaelavoro.org

www.jobfilmdays.org