Regia di Bruno Merle.
Un film con Pio Marmaï, Rita Merle, Camille Rutherford, Orelsan, Bert Haelvoet, Adama Niane.

Tommy ha undici anni e due genitori non comuni. Il padre, di cui si scoprirà il recente passato, si diverte a raccontarle storie inventate che la coinvolgono per il puro piacere di vederla cadere nei tranelli. La madre fa le pulizie per un’agenzia ma è comunque un lavoro precario. Tommy, il mattino seguente, vorrebbe tornare a scuola, dopo le vacanze estive, entrando in orario, cosa che non avviene quasi mai.