Regia di Mahamat-Saleh Haroun
con Achouackh Abakar, Rihane Khalil Alio;
Drammatico, – Francia, Germania, Belgio, Ciad, durata 88 min

Amina, una donna di trent’anni, praticante musulmana, che vive insieme alla figlia 15enne Maria (Rihane Khalil Alio) nella periferia di N’djaména, in Ciad. La realtà in cui vive è già di per sé molto difficile, ma la sua vita subisce un duro colpo quando scopre che Maria è rimasta incinta ed è decisa a non tenere il bambino.
Amina dovrà quindi affrontare una dura lotta, perché nel suo paese l’aborto è punito legalmente e la sua stessa religione non lo accetta. Le due donne si ritroveranno a combattere una battaglia che sembra già persa in partenza…