OFFERTA DIDATTICA 2018-2019

CORSI PER GLI STUDENTI E RIVOLTI ALLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

I corsi di Aiace Torino si rivolgono alle scuole di ogni ordine e grado seguendo tre principali linee di intervento che affrontano il cinema come: LINGUAGGIO, STRUMENTO, AZIONE. Seguendo questa direttiva il cinema diventa uno STRUMENTO per affrontare da un’altra prospettiva le materie curricolari (storia, letteratura, arte, scienze) attingendo a sequenze particolarmente esemplificative per impostare le lezioni. Come LINGUAGGIO il cinema viene indagato sia per il suo modo di narrare (e narrarsi), sia come espressione artistica con i suoi codici e la sua estetica. Infine, il cinema viene proposto come AZIONE con la possibilità di impostare lezioni secondo la metodologia del learning by doing. In questo modo gli studenti (e i loro docenti)āhanno la possibilità di confrontarsi con le professioni del cinema, sia dietro la macchina da presa (in un’ottica di making movies che segue le fasi di progettazione e postproduzione di un prodotto audiovisivo), sia acquisendo quello spirito critico necessario alla professione della critica cinematografica.

 


LINGUAGGIO

OGGI LE COMICHE! 

 Il laboratorio si propone di avvicinare i bambini a uno dei generi più significativi della storia del cinema. Capace ancora oggi di suscitare forte curiosità nei più piccoli, sarà utilizzato come strumento ludico di condivisione e di scoperta di nuove possibilità espressive. Il laboratorio è articolato in quattro incontri della durata di 2 ore ciascuno così ripartite

Primo incontro: INTRODUZIONE AL LINGUAGGIO DEL GENERE COMICO:  Visione di brevi gag ed estratti da film di Charlie Chaplin, Buster Keaton, Harold Lloyd, Stanlio e Ollio, mirati alla messa a fuoco di ritmi narrativi insoliti e di avventure bizzarre.

Secondo incontro: PROGETTAZIONE DI UNA STORIA: Scelta da parte dei bambini di alcuni brani tra quelli mostrati e primo approccio verso una propria creazione di un personaggio e della sua storia.

Terzo incontro: SCRITTURA E STORYBOARD: Raccontare e/o mettere in scena usando la forma narrativa preferita (racconto orale, disegno, teatralizzazione ecc.) e pensando alla realizzazione di uno storyboard (composizione delle inquadrature disegnate).

Quarto incontro: CONCLUSIONE: Presentazione e condivisione dei lavori svolti finalizzata a uno scambio di idee e proposte.

Modalità di svolgimento: 4 incontri di 2 h per una durata complessiva di 8 h


IL CARTONE ANIMATO COME FORMA DI NARRAZIONE

Il cartone animato come strumento ludico verso una narrazione consapevole. Attraverso la scelta di cortometraggi d’autore, noti per la loro funzione didattica ed estranei ai consueti circuiti commerciali, gli alunni scopriranno gli aspetti narrativi tipici dell’animazione: il sogno, la fiaba, il paradosso, la risata, la paura, i personaggi bizzarri.

Dall’insegnamento di “Tante storie per giocare” di Rodari, tanti possibili finali verranno inventati, insieme a nuovi personaggi.

Primo incontro (2h)

Introduzione al linguaggio del cinema d’animazione e visione di alcuni cortometraggi d’autore.

Secondo incontro (2h)

Pensare una storia. Durante l’incontro si capirà come dare forma a una storia, la progettazione dell’intreccio, i personaggi.

Terzo incontro (2h)

Sperimentazione diretta della creazione di una storia utilizzando il disegno, il gesto, la voce, i suoni. Introduzione allo storyboard – la “tavola” della storia – composizione delle inquadrature disegnate.

Quarto incontro (2h)

Conclusione e condivisione delle storie elaborate.

Modalità di svolgimento: 4 incontri di 2 h da svolgere in classe


LA TUA STORIA

Il corso è pensato in particolare per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado utilizzando l’intervista come linguaggio di indagine e documentazione storica e sociale. A partire dalla visione di alcune sequenze di film d’inchiesta verranno realizzate delle interviste nel proprio contesto famigliare per indagare la Storia degli ultimi trent’anni.

Modalità di svolgimento: 4 incontri da svolgersi in classe della durata di 2h ciascuno


IL FILM IN SALA

La visione di un film in una sala cinematografica è un’esperienza sociale e culturale di valore nell’esperienza formativa degli studenti e dei loro insegnanti. Da questo punto di vista l’AIACE rappresenta per le scuole un riferimento importante: da oltre quarant’anni elabora e realizza proiezioni, rassegne e interventi didattici, integrando le competenze in ambito cinematografico con le istanze culturali e sociali.

L’Aiace propone per l’anno scolastico 2018/2019 una serie di proiezioni di film in sala, articolata sul doppio binario del cinema come strumento di integrazione e supporto alla prassi della didattica quotidiana e del cinema come approfondimento di un tema culturale o di urgenza sociale. CLICCA QUI per consultare la programmazione.

COME ADERIRE?

  • I film sono disponibili – su richiesta – per proiezioni scolastiche in date e orari da concordare in base alla disponibilità delle sale.
  • Ingresso € 4,00 con gratuità per gli accompagnatori e disabili.
  • Prenotazione obbligatoria circa 20 giorni prima della data desiderata.
  • É possibile concordare, se disponibili, anche titoli diversi da quelli qui segnalati da Aiace Torino.
  • Le proiezioni saranno accompagnate, in sala, dalla distribuzione di una scheda didattica e dalla presenza di un critico cinematografico che introdurrà la visione e faciliterà il confronto al termine della proiezione.

Le proiezioni si svolgeranno presso le sale che aderiscono al circuito Aiace. 


STRUMENTO

La Storia come non l’avete mai vista

Il modulo La Storia come non l’avete mai vista è indirizzato alle scuole secondarie di primo e secondo grado con l’obiettivo di accompagnare gli studenti in un approccio alternativo e visivo allo studio della storia.
L’obiettivo è quello di approfondire i temi didattici raccontando specifici periodi storici (es. Rivoluzione francese, Risorgimento, Rivoluzione russa, …) mostrandone i momenti più salienti come sono stati raccontati da film e documentari. Il modulo è disponibile anche in versioni pensate appositamente per le Giornate tematiche (il Giorno della Memoria, la Festa della Liberazione, la Giornata della Donna, …).
Il meccanismo di immedesimazione proprio di una visione cinematografica è un utile ausilio per l’apprendimento e consente efficaci attività di riflessione, analisi e approfondimento.
Il modulo prevede un incontro da svolgere in classe. È possibile richiedere moduli su temi specifici salvo preavviso di almeno 30 giorni.
Svolgimento incontro: introduzione del tema, racconto del periodo storico (o dell’evento in oggetto) alternato dalla proiezione di sequenze da film e documentari (durata: 2h).

 

TEMATICHE DISPONIBILI

PERIODI STORICI

  • Rivoluzione francese
  • Risorgimento italiano
  • Prima guerra mondiale
  • Seconda guerra mondiale (in Italia)
  • Seconda guerra mondiale (nel resto del mondo)
  • Resistenza

GIORNATE

  • 15 Gennaio – Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato
  • 27 Gennaio – Giorno della Memoria
  • 8 Marzo – Giornata internazionale della donna
    21 Marzo – Giornata della memoria per le vittime delle mafie
  • 25 Aprile – Festa Nazionale della Liberazione
  • 9 Maggio – Giorno della memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi (in Italia)
  • 9 Maggio – Giorno della memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi (nel mondo)

Modalità di svolgimento: 2 h in classe


Da E.T. a It

Percorso che attraverso i generi cinematografici (e letterari) consente di sviluppare una riflessione sull’uso del le fonti  (cinematografiche, letterarie e fumetto) nella redazione di una tesina.

Modalità di svolgimento: 1 incontro di 2 h da svolgersi in classe


 AZIONE 

COMPAGNI DI CINEMA

Il corso  si rivolge sia alle scuole primarie che a quelle secondarie di primo e secondo grado con l’obiettivo di accompagnare gli studenti in un percorso orientato a riscoprire le sale cinematografiche di quartiere. Dopo la proiezione in sala sono previsti due incontri in classe con l’analisi del linguaggio cinematografico e un approfondimento sul lavoro critico sul film al fine di produrre un elaborato a scelta tra la recensione o il video-essay.

Primo incontro: presentazione delle chiavi di lettura e degli approcci possibili al film che si è scelto di proiettare (durata: 2h). Introduzione al percorso critico che gli studenti faranno intorno al film e sulle modalità di realizzazione: recensione scritta, video-recensione, post sui social.

Secondo incontro: proiezione del film in sala, la visione sarà introdotta da una presentazione e supportata da una scheda che verrà distribuita ai docenti e gli studenti. Alcune domande mirate rivolte agli studenti e inserite nella scheda costituiranno il punto di partenza per gli elaborati degli studenti.

Terzo incontro: Analisi del film in classe. Un momento di riflessione sul film a partire dagli elaborati realizzati dagli studenti. Al termine dell’incontro si effettueranno una serie di valutazioni sul percorso effettuato. (durata 2 h)

Modalità di svolgimento: 4 h in classe e 2 h di visione del film in sala


DOCUMENTAZIONE

Il laboratorio si rivolge agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado con l’obiettivo di realizzare un cortometraggio che racconti le realtà scolastica di riferimento. Nel corso delle lezioni verranno passate in rassegna le fasi che caratterizzano la produzione audiovisiva e forniti gli strumenti teorici e pratici per realizzare un prodotto audiovisivo della durata di 5′ al massimo. Gli elaborati più meritevoli verranno riproposti in una sezione dedicata del Sotto18 Film Festival & Campus.

Primo incontro: La scoperta degli elementi di base del linguaggio e della narrazione cinematografica declinati secondo le logiche della documentazioni. Suddivisione in gruppi che comincino a ipotizzare il soggetto del cortometraggio.

Secondo incontro: Dal soggetto alla sceneggiatura. Strategie e tecniche per trasformare un’idea o un’intuizione (il soggetto) in una sceneggiatura. Il lavoro sarà svolto a partire dagli elaborati degli studenti e sarà supportato dalla visione di alcune sequenze efficaci per la stesura della sceneggiatura. Per la lezione successiva scrittura delle sceneggiature definitive.

Terzo incontro: Come utilizzare al meglio i vari dispositivi elettronici (tablet, smartphone, etc.) per realizzare riprese cinematografiche. Analisi delle sceneggiature realizzate dal punto di vista della messa in scena e della regia. Elaborazione delle strategie per la migliore realizzazione possibile dei filmati. Per la lezione successiva: riprese del film, con le app presentate a lezione.

Quarto incontro: Il montaggio come processo che dà pieno senso alla storia che si racconta. A partire dalle riprese realizzate, organizzazione e definizione del racconto audiovisivo con il supporto di programmi di montaggio. Per la lezione successiva: montaggio del film, con le app presentate a lezione.

Quinto incontro : Visione della prima versione dei film prodotti e ipotesi di postproduzione o integrazioni a partire dalle proposte degli studenti stessi.

Modalità di svolgimento: 5 incontri da 2 h


BOOKTRAILER

In alternativa al progetto DocumentAzione si propone un percorso in 5 lezioni da 2 h per imparare a realizzare un booktrailer, una recensione attraverso l’audiovisivo o un vidoessay anche in questo caso gli studenti impareranno le tecniche di narrazione, di ripresa, di montaggio e impareranno a usare i software per confezionare un elaborato audiovisivo.

Modalità di svolgimento: 5 incontri di 2 h da svolgersi in classe


LABORATORIO TEORICO E PRATICO SUL CARTONE ANIMATO

Partendo da cortometraggi d’autore e di film più noti al grande pubblico, verranno messi a fuoco i passaggi fondamentali per la costruzione di una buona storia e  le informazioni di base sulla realizzazione di un film di animazione  sulle principali tecniche impiegate (disegno, pupazzi, cut-out, pixillation, 3D). Progettare un film d’animazione, anche di pochi minuti, è un’attività didatticamente interessante e formativa sotto diversi punti di vista: il gruppo lavora come in un laboratorioartigianale organizzato, dove i compiti vengono suddivisi e tutti partecipano al processo creativo.

Modalità di svolgimento: 4 incontri di 2h da svolgersi in classe


Per informazioni e richieste di preventivi:
Cristina Colet, AIACE Scuola
Galleria Subalpina 30, 10123 Torino
tel. 011 538962 | 011 5067525
e-mail: formazione@aiacetorino.it