CORSI AIACE 

PORTRAITS OF AFRICA: un percorso sulle cinematografie d’Africa e delle diaspore 

Il percorso si focalizza sulle cinematografie delle diaspore nere contemporanee ed è
strutturato in quattro incontri di due ore ciascuno. Il primo incontro offre un’introduzione sul cinema di oggi a partire dal cinema coloniale, dalla rivoluzione iconica e politica di cui sono stati portatori i primi film africani degli anni 60 – epoca della conquista dell’indipendenza di molti paesi, di importanti trasformazioni storiche e socioculturali nel mondo, di cambiamenti tecnologici ed estetici nella storia del cinema.
Gli altri tre incontri saranno consacrati rispettivamente all’opera dell’etiope residente negli Stati Uniti Haïle Gerima, del nigeriano residente in Francia (dopo aver studiato a Londra) Newton Aduaka e del Francese Senegalese residente in Francia Alain Gomis. Seppur con forme estetiche e approcci diversificati, tra memoria e avvenire, tutti esprimono sincretismi e meticciati culturali, rappresentando le rotture e le ricostruzioni di identità in movimento, in un va e vieni che non è solo geografico.
Attraverso l’analisi di sequenze scelte dei loro film sarà analizzato lo sguardo diasporico, uno sguardo stereoscopico e mobile che, attraverso narrazioni non lineari che si discostano dalla narrazione classica, ben illustrano l’esperienza diasporica nera, proponendo visioni innovative sul mondo attuale

 giorno: i martedì  23 febbraio,  2, 9, 16 marzo

orario: 21-23.

docente: Daniela Ricci

sede corso: ZOOM

costo: 35 euro (30 corso + 5 euro di tessera Aiace), 30 euro per i soci Aiace. 


LA SECONDA GUERRA CIVILE AMERICANA? Un viaggio nell’America profonda e nelle sue divisioni

Il recente assalto al Campidoglio degli Stati Uniti ha messo improvvisamente il mondo di fronte alla manifestazione concreta di tensioni sottese alla democrazia americana da più di un secolo. Per chi è abituato a identificare gli States con la New York delle commedie sofisticate o con l’assolata California questa faccia nascosta della nazione può sembrare quasi aliena. In realtà, il cinema ha spesso raccontato ciò che si trova lontano dai grandi centri abitati e che sembra vivere rifiutando le conquiste della modernità: basta guardare agli assassini di Non aprite quella porta di Tobe Hooper e di Un tranquillo weekend di paura di John Boorman o ai pericolosissimi cajun di I guerrieri della palude silenziosa di Walter Hill e I diffidenti di Andrej Končalovskij per accorgersi di quante volte questa America sia stata protagonista (meglio sarebbe dire antagonista) di molti successi. Oggi che queste comunità si identificano sempre più con un’alt-right degna dei nazisti dell’Illinois dei Blues Brothers, il corso si propone come un percorso nel cinema che ha rovistato tra le pieghe degli Stati Uniti, dando la caccia a contraddizioni mai sopite e a violenze sempre pronte a esplodere.

giorni: mercoledì 10, 17, 24, 31 marzo

orario: 21-23

docenti: Matteo Pollone

sede corso: ZOOM

costo: 35 euro (30 corso + 5 euro di tessera Aiace), 30 euro per i soci Aiace.

 

 

 


 

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:

email: segreteria@aiacetorino.it

tel. 011538962

Con il contributo di