CINEFORMA.

FORMAZIONE CINEMATOGRAFICA PER DOCENTI

anno scolastico 2020/2021

 

Aiace Torino offre dei percorsi di formazione rivolti ai docenti improntati sulla film media literacy, offrendo un approccio teorico pratico che permetta da un lato di approfondire le caratteristiche del linguaggio audiovisivio e dei media, dall’altro di adottarli come strumenti per la didattica.

 


CINEMA COME STRUMENTO

CINEMA E STORIA: un percorso mediale attraverso i secoli

Il corso si rivolge ai docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado in cui il cinema diventa strumento per affrontare la complessità del mondo contemporaneo, ma anche l’universalità dei sogni e dei bisogni umani, seppur nelle differenze. Durante gli incontri saranno proiettate alcune sequenze filmiche a titolo di esempio e verranno forniti materiali didattici e suggerimenti operativi per una ricaduta in classe. I film che saranno analizzati propongono voci fuori dal coro e mettono in luce la necessità di uno scambio proficuo tra le diverse culture, nella valorizzazione di ciascuno. Essi suggeriscono come attraverso l’incontro con l’altro ognuno possa riscoprire se stesso e crescere nella pluralità culturale. I ritmi e gli stili narrativi per noi inconsueti, i punti di vista insoliti, così come l’ascolto delle storie in lingua originale permette di allargare gli orizzonti percettivi e arricchire le prospettive.

Docente: Carlo Griseri

Modalità di svolgimento: 10 incontri da 2 h

Dove: ZOOM

IL SISTEMA DEI MEDIA , RACCONTARE LA STORIA E IL COSTUME ITALIANO ATTRAVERSO GLI ARCHIVI TRA TELEVISIONE, CINEMA e TEATRO

 

Le lezioni del corso analizzeranno il sistema dei media dell’Italia degli anni Cinquanta e si soffermeranno, in particolare, sulla analisi delle figure attoriali che gravitano attorno cinema, televisione, teatro e stampa. Si farà specifico riferimento ai nuovi divi televisivi apparsi su piccolo schermo a partire dalla seconda metà degli anni Cinquanta, da Mike Bongiorno a Walter Chiari passando per Mario Riva. I divi televisivi, infatti, si rivelano essere casi particolarmente interessanti poiché più di altri sfruttano consapevolmente la rete intermediale dell’epoca e amplificano la propria immagine divistica grazie ai continui rilanci adoperati da cinema, teatro, televisione, stampa.

Docente: Giulia Muggeo

Modalità di svolgimento: 10 incontri da 2 h

Dove: ZOOM

 


CINEMA COME LINGUAGGIO

CINELINGUAGGIO: L’audiovisivo come strumento didattico

Il corso propone un approfondimento circa l’utilizzo del cinema nella didattica per le scuole secondarie di primo e secondo grado, con il duplice obiettivo di fornire ai docenti le conoscenze di base circa il linguaggio audiovisivo e le direttrici didattico-pedagogiche per utilizzarlo all’interno delle lezioni.
L’audiovisivo è un mezzo che permette di integrare e arricchire la didattica di diverse materie in un’ottica di inclusione e supporto, grazie al suo linguaggio affermato a livello globale. L’obiettivo principale del corso è quindi fornire ai docenti una conoscenza di base circa l’evoluzione delle strutture linguistiche dell’audiovisivo (l’inquadratura, il montaggio e la narrazione) in relazione ai momenti fondamentali della storia del cinema, affinché si possano dotare degli strumenti necessari all’utilizzo costruttivo e coinvolgente dell’audiovisivo in classe, agevolando anche gli studenti/studentesse nella comprensione critica dei meccanismi del linguaggio che utilizzano quotidianamente. Il corso propone diverse ricadute didattiche, anche di stampo laboratoriale, sull’utilizzo del cinema nelle scuole: ciò permette ai docenti di sperimentare le varie aperture didattiche che il mezzo audiovisivo suggerisce.

Docente: Ismaela Goss

Modalità di svolgimento: 10 incontri da 2 h

Dove: Zoom

 


Per informazioni e preventivi scrivere a:

Cristina Colet – Referente per la didattica Aiace

formazione@aiacetorino.it

o in alternativa contattare il n.011/538962 da lunedì a venerdì h.14-18.