Regia di Fan Jian.

La storia di Yu Xiuhua, una semplice donna di campagna diventata, nonostante la paralisi cerebrale, la più celebre poetessa della Cina. Yu ha uno spirito brillante, ma cammina a fatica e ha difficoltà ad articolare le parole. In seguito a un matrimonio combinato, si trova coinvolta in una relazione che la rende molto infelice. Attraverso le sue poesie, Yu contempla il proprio destino, esprime il suo desiderio d’amore e riesce ad emanciparsi.